MILLE VOLTI SENZA VOLTO (pt.1)

La Genova che conosco è quella dai mille volti senza volto. Quella dei perché senza risposta, delle risposte senza perché. La città dei visi illuminati, dei mercanti di spezie, del porto, dei portuali, delle mani sporche, callose, che sanno di tabacco, che toccano in profondità le bocche aperte di giovani donne dal cuore spezzato. La città delle bocche che bevono latte, senza un padre in grado di consolare il pianto. Questa è la mia città, il suo ricordo persiste dentro ai miei pensieri. Genova, quella che conosco, quella che non conosco; è tutte quelle strade che mi hanno visto ondeggiare ubriaca, che mi hanno visto cadere e poi rialzare. Ci sono pietre su cui ho sbattuto la faccia, senza versare una goccia di sangue, dove ho sboccato piegata in due, sulle ginocchia deboli, con i capelli incrostati di vomito e spezie.

Le strade sono tutto e niente allo stesso modo in cui io, sono tutto e niente. Il primo ricordo risale alle strade strafatte di odori, incenso e spezie dai mille sensi, voci locali, dialetti, voci straniere che percuotono tutto questo pezzo di cielo, che sembra sospeso sopra le dita di mille mani, teso solo da un soffio, un pezzo di cielo pronto a cadere, a rovesciare l’ordine delle cose. La strada è la puttana più bella del mondo, ogni sera percorre la sua passerella, protagonista della notte, filtrata tra le voci, negli ultimi passi prima dell’alba, tagliuzzata da un groviglio di lame, da spiragli di luce, dove una carezza è allo stesso tempo uno schiaffo, una parola che andrà a conficcarsi in mezzo alle costole, per scarnificare e sfilacciare la carne del cuore.

Il caos è tutto quello che porto in dono, perché altro non c’è nelle mie tasche. Sono tasche bucate con pochi spiccioli, tasche ripiene di desolazione. La mia solitudine, la tua solitudine che sfiora una parola non detta, una parola sussurrata, leccata senza coscienza.

5 commenti:

  Sammy

7 aprile 2009 06:34

"La strada è la puttana più bella del mondo" me la porto via.

  nero su nero

7 aprile 2009 06:36

@Sammy: merci monsieur Sammy...

Nei prossimi giorni posto l'altra parte del racconto...

  achab

7 aprile 2009 11:16

mi piace il tuo blog 6 grande,come vedi sono tuo sostenitore,se vuoi ricambiare, se no è uguale io ti seguo ciao da genova.

  nero su nero

7 aprile 2009 12:19

@achab: grazie per il tuo sostegno, ricambio volentieri...

  achab

7 aprile 2009 12:53

ancora grazie,mi piace come scrivi,ciao.